Il Cinemercoledì e Martedì all’Astrolabio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

RASSEGNA DI FILM PRESENTATI
E PREMIATI NEI MAGGIORI FESTIVAL

INIZIO SPETTACOLI:
MARTEDÌ ORE 15.00
MERCOLEDÌ ORE 21.00

INGRESSI: intero € 5
ridotto (over65, under 10, residenti) € 4,50
tesserati biblioteca € 3,00 solo il martedì
abbonamento rassegna € 20

Introduzione e approfondimento film
a cura di Simone Soranna e Matteo Mazza

 

MARTEDÌ 22 E MERCOLEDÌ 23 OTTOBRE
SARAH & SALEEM - LÀ DOVE NULLA È POSSIBILE
Regia di Muayad Alayan con A. Safadi, M. Abed-Alhad, S. Kretchner
Palestina 2018, durata 125 min.
Gerusalemme: la convivenza tra ebrei e palestinesi nella loro quotidianità è molto difficile.
In questo contesto sociale complicato, un affaire totalmente privato - la relazione illecita tra una donna israeliana e un uomo palestinese - assume le dimensioni di un vero e proprio caso politico.

MARTEDI' 29 E MERCOLEDÌ 30 OTTOBRE
DOLOR Y GLORIA
Regia di Pedro Almodovar con A. Banderas, P. Cruz, A. Etxeandia
Spagna 2019, durata 113 min.
Il regista Salvador Mallo si trova in una crisi sia fisica che creativa. Tornano quindi nella sua memoria i giorni dell’infanzia povera in un paesino nella zona di Valencia, un film da cui aveva
finito per dissociarsi una volta terminato e tanti altri momenti fondamentali della sua vita.

MARTEDÌ 5 E MERCOLEDÌ 6 NOVEMBRE
IL TRADITORE
Regia di Marco Bellocchio con P. Favino, M.F. Candido, L. Lo Cascio
Italia 2019, durata 148 min.
Sicilia, anni Ottanta. È guerra aperta fra le cosche mafiose: i Corleonesi, capitanati da Totò Riina, sono intenti a far fuori le vecchie famiglie. Mentre il numero dei morti ammazzati sale, Tommaso Buscetta, di Cosa Nostra vecchio stile, è rifugiato in Brasile, dove viene arrestato ed estradato in Italia. Ad aspettarlo c’è il giudice Giovanni Falcone e Buscetta diventa il primo pentito di mafia.

MARTEDÌ 12 E MERCOLEDÌ 13 NOVEMBRE
MARTIN EDEN
Regia di Pietro Marcello con L. Marinelli, J. Cressy, C. Cecchi
Italia 2019, durata 128 min.
Nella Napoli dei primi anni del XX secolo il giovane marinaio Martin Eden, proletario individualista in un’epoca squarciata dalla nascita di movimenti politici di massa, sogna di diventare uno scrittore e conquista l’amore di una giovane borghese grazie al sua splendida terra. Premio Lux 2018

MARTEDÌ 19 E MERCOLEDÌ 20 NOVEMBRE
LA VITA INVISIBILE DI EURIDICE GUSMAO
Regia di Karim Aïnouz con C. Duarte, J. Stockler, G. Duvivier
Brasile 2019, durata 138 min.

Euridice e Guida sono due sorelle in una famiglia rigida e conservatrice. Una notte Guida fugge con il suo amante. La lontananza tra le due diventa insuperabile quando il padre decide di eliminare la peccatrice Guida dalla memoria della famiglia, impedendole di avere qualunque contatto con la sorella Euridice

MARTEDÌ 26 E MERCOLEDÌ 27 NOVEMBRE
LA FATTORIA DEI NOSTRI SOGNI
Regia di John Chester con J. Chester, M. Chester
USA 2018, durata 91 min.
L’incredibile storia vera di John e Molly Chester, in fuga dalla città per realizzare il sogno di una vita, quello di costruire dal nulla una fattoria seguendo i criteri della coltivazione biologica e di una completa sostenibilità ambientale. Tra mille difficoltà, momenti esaltanti e cocenti delusioni, i due impareranno a comprendere i ritmi più profondi della natura, fino a riuscire nella loro formidabile impresa.

MARTEDÌ 3 E MERCOLEDÌ 4 DICEMBRE
LE VERITÀ
Regia di Hirokazu Kore-Eda con C. Deneuve, J. Binoche, E. Hawke
Francia 2019, durata 105 min.
Storia di un rapporto conflittuale tra madre e figlia: star del cinema ammirata dagli uomini la prima, sceneggiatrice afflitta dall’ingombrante figura materna la seconda.
La pubblicazione della biografia della madre/attrice è il pretesto per un ricongiungimento tra le due (dopo un lungo perido di lontananza) e porterà a galla verità non dette, risentimenti mai sopiti e confessioni rimaste a lungo sepolte.

MARTEDÌ 10 E MERCOLEDÌ 11 DICEMBRE
GRAZIE A DIO
Regia di François Ozon con M. Poupaud, D. Ménochet, J. Balasko
Francia 2019, durata 137 min.
Alexandre vive a Lione con la sua famiglia. Un giorno viene a sapere che il prete che abusava di lui quando faceva parte del gruppo degli scout officia sempre a contatto con minori. Inizia allora una battaglia con l’aiuto di altre due vittime del sacerdote per raccontare le responsabilità del prete. Con l’aumento del numero delle vittime che decidono di venire allo scoperto si forma un associazione che decide di costituirsi in giudizio legale.

 

Cineteatro ASTROLABIO
Via Mameli 8/A, Villasanta (MB)

 

I commenti sono chiusi