Al Cinema Roma: Aspettando “Donne dietro la cinepresa”

 

Mercoledì 23 e Giovedì 24 ottobre
MARTIN EDEN
Regia di Pietro Marcello.
Con Luca Marinelli, Jessica Cressy,                                           Vincenzo Nemolato, Marco Leonardi, Denise Sardisco. Drammatico - Italia, 2019
Martin Eden è un marinaio di Napoli con una grande fame di vita e un coraggio incontestabile. Per aver salvato Arturo Orsini da un violento pestaggio, Martin viene accolto con riconoscenza dalla famiglia del ragazzo e presentato alla sorella Elena. È amore a prima vista, e il desiderio di "essere degno" di Elena spinge Martin a istruirsi (anzi, per usare le sue parole di marinaio fermo alla licenza elementare, di "impararsi") facendo tutto da solo, leggendo voracemente e assorbendo, con la sua grande intelligenza naturale, ogni dettaglio di ogni disciplina affrontata. Emerge così il suo talento più profondo: quello per la scrittura. Ma la scrittura, almeno inizialmente, non paga, perché gli sforzi letterari di Martin vengono rifiutati dalle redazioni che respingono ogni suo saggio, racconto o poesia, troppo nuovi e diversi per i gusti standardizzati. E per Elena e la sua famiglia borghese la mancanza di una "posizione" è un problema, o meglio, una pecca imperdonabile.

 

Mercoledì  30 e Giovedì 31 ottobre
MIO FRATELLO RINCORRE I DINOSAURI
Regia di Stefano Cipani. Con Alessandro Gassman, Isabella Ragonese, Rossy  De Palma, Francesco Gheghi. Commedia - Italia, 2019
Per il piccolo Jack la famiglia è croce e delizia: delizia perché è composta da due genitori spiritosi e democratici, croce perché le sorelle lo tiranneggiano, asserendo la loro "superiorità femminile". Dunque la notizia dell'arrivo di un fratellino è accolta da Jack come un trionfo personale, tantopiù che quel fratellino, Giò, si rivela davvero speciale, cioè dotato del superpotere di "dar vita alle cose". Ma Giò è anche affetto dalla sindrome di Down: e quando Jack raggiunge la (di per sé problematica) età di 14 anni il fratellino diventa una presenza ingombrante nonché, per dirla tutta, potenzialmente imbarazzante. E siccome a raccontare la storia da un punto di vista totalmente soggettivo è la voce di Jack, Mio fratello rincorre i dinosauri è un racconto di formazione adolescenziale incentrato sul disagio e la vergogna che ogni teenager prova nei confronti della propria esistenza, a maggior ragione se "ostacolata" dalla diversità.

 

Mercoledì 6 e Giovedì 7 Novembre
LA VITA INVISIBILE DI EURIDICE GUSMAO
Regia di Karim Aïnouz. Con Carol Duarte, Júlia Stockler,   Gregório Duvivier, Barbara Santos, Flávia Gusmão. Drammatico - Brasile, 2019
Euridice e Guida sono due ragazze che crescono nella stessa famiglia rigida e conservatrice. Quando Guida fugge una notte per incontrare il suo amante, Euridice acconsente di reggerle il gioco. Guida però non farà ritorno, sceglierà di sposarsi all'estero e la lontananza tra le due sorelle diventerà presto un abisso insuperabile quando il padre di entrambe deciderà di eliminare la peccatrice Guida dalla memoria della famiglia, impedendole di avere qualunque contatto con sua sorella.

 

 

 

CINEMA ROMA
VIA Umberto I, 14 SEREGNO (MB)

SPETTACOLO UNICO ORE 21.15
INGRESSO € 6,00 intero - € 5,00 ridotto

 

I commenti sono chiusi